La Conclusione: Fondamentale per Parlare in Pubblico in maniera Efficace.

traguardo conclusione“Se volete che il vostro messaggio sia ricordato, prima dite cosa state per dire; poi ditelo; infine dite che cosa avete detto”. ( G. B. Shaw scrittore e drammaturgo irlandese ).

Il concetto è chiaro: la conclusione è un passo fondamentale del parlare in pubblico. Se vuoi ottenere il massimo del risultato, devi preparare molto bene la parte finale del tuo discorso. Per riuscire in questo devi tener presente 2 requisiti che la tua conclusione deve soddisfare.

Deve ricordare all’uditorio i punti più importanti

Fermati un attimo a pensare e chiediti: “E se tutti avessero dormito durante la riunione, cosa dovrei dire in pochi minuti per convincerli della bontà della mia proposta?”. La risposta è un riassunto dei punti più importanti del discorso.

È quindi una necessità fare una sintesi dei punti principali del tuo discorso, se vuoi che venga ricordato meglio. Inoltre quello che si dice per ultimo, è quello che si ricorda di più. Per questo è importante che prepari bene la conclusione se vuoi raggiungere il tuo obiettivo. La conclusione influisce sull’efficacia dell’intero discorso; se è fiacca, anche quello che hai detto prima potrebbe perdere parte del suo valore.

Deve spingere all’azione

Oltre a ricordare quello che hai detto, un altro obiettivo della conclusione è spingere il tuo uditorio ad agire. Tiene sempre presente l’obiettivo del tuo discorso, il tema che hai scelto, i punti principali e il materiale che hai ritenuto fosse utile e importante. Se hai fatto tutto questo, sai quale azione vuoi che i tuoi ascoltatori compiano. Ora è il momento di spiegare chiaramente di che azione si tratta e magari come fare a compierla.

Pensa ad una presentazione fatta per vendere qualcosa: ho visto molti oratori bravissimi, che concludono tra gli applausi la loro presentazione, finalizzata a convincere l’uditorio, ma che dimenticano un semplice passaggio fondamentale.

Il bravo venditore conclude sempre la sua visita con una richiesta di impegno. Altrimenti è tutto inutile, vanifichi l’effetto del tuo intero discorso. Il successo di una riunione non è dato solo dagli applausi del pubblico ( che certo non sono da disdegnare), ma dal raggiungimento del tuo obiettivo, dal portare a casa il risultato.

Ricorda sempre: gli applausi si dimenticano, ma i risultati restano.

Quindi se vuoi che il tuo discorso porti frutto, devi preparare la conclusione molto accuratamente. Devi essere concreto: fai capire chiaramente cosa ti aspetti dal tuo uditorio, quale azione deve compiere. Non puoi pensare di improvvisare una richiesta di impegno, la devi preparare nei minimi dettagli.

Se devi rientrare in un certo margine di tempo, fai attenzione durante tutto il discorso a lasciare il tempo necessario per la conclusione. Altrimenti dovrai concludere in fretta e non riuscirai ad ottenere il tuo risultato.

La conclusione, quindi, è un passo fondamentale del parlare in pubblico. Se vuoi che sia efficace deve soddisfare questi 2 requisiti che abbiamo menzionato:

  • Ricordare quello che hai detto
  • Spingere all’azione

Prepara con molta cura la conclusione del tuo discorso e studiala anche molto bene, in modo che riesci ad esporla in maniera fluida e sicuro di te. Non essere prolisso. Di solito la conclusione migliore è sempre quella semplice, diretta e positiva.

Scopri altri trucchi e segreti per parlare in pubblico in maniera efficace, scaricando questo Report Gratuito.

Se ti è piaciuto questo articolo o vuoi farmi delle domande usa il form qui sotto per lasciare un commento.

A presto

Simone.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


uno + 9 =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>