Le Colonne Portanti del Parlare in Pubblico

colonne portantiLe colonne portanti di un edificio sono quelle che reggono tutta la struttura. E’ impensabile costruire un edificio senza colonne, senza una struttura portante. Sarebbe fragile e instabile e alle prime sollecitazioni viene giù.

La stesso ragionamento vale quando devi parlare in pubblico. Prima di procedere con la preparazione del discorso devi stabilire quelle che saranno le colonne portanti, i punti principali.

Cosa sono i punti principali? Non sono semplicemente aspetti interessanti o curiosi che menzionerai brevemente. Sono i concetti più importanti, le fondamenta, su cui poggia tutto il tuo discorso e che dovrai poi sviluppare ampiamente. Sono le idee principali che, se sviluppate bene, ti aiuteranno a raggiungere il tuo obiettivo.

Per far risaltare bene i punti principali è importante scegliere e organizzare bene il materiale del discorso. Di solito, quando ti metti alla ricerca di informazioni, ne trovi sempre molte più di quelle che realmente ti servono. Non puoi pensare di usarle tutte altrimenti chi ti ascolta và in confusione. Riceve troppe informazioni in poco tempo, non riesce ad assimilarle e non ricorderà nulla di quello che hai detto.

Invece, per sviluppare bene qualsiasi argomento bastano pochi punti principali. Nella maggioranza dei casi si dovrebbero contare sulle dita di una mano. In un discorso di 5-10 minuti, non dovrebbero essere più di 2. Invece se il tuo discorso dura un ora o poco più, potresti arrivare a sviluppare fino a 5 punti principali.

Ma come puoi stabilire quali usare?

Il primo fattore che devi tenere presente è il tuo pubblico. Cosa sa già sull’argomento? Qual’è la loro opinione? Quali sono i loro interessi, ma soprattutto i loro bisogni, che tu puoi soddisfare? Conoscere le risposte a queste domande ti aiuterà ad essere specifico e scegliere bene i punti principali da trattare (leggi questo post per scoprire meglio come fare).

Secondo, devi avere ben chiaro in mente l’obiettivo che vuoi raggiungere con il tuo discorso. Per parlare in pubblico in maniera efficace devi stabilire un obiettivo ben preciso e sforzarti di raggiungerlo (in questo post ti spiego come fare). Tieni sempre presente quest’ obiettivo, durante la preparazione e scegli solo i punti principali che ti aiuteranno a raggiungerlo.

Quindi, non cercare di far risaltare troppe idee: in un discorso il tuo uditorio può ragionevolmente afferrare solo alcuni concetti. E quanto più il discorso è lungo, tanto più dovrai fare uno sforzo per mettere in risalto i tuoi punti principali, che dovranno essere significativi e ben definiti.

Accertati sempre di trattare a fondo ogni punto principale e dai al tuo uditorio sufficiente tempo per valutarli uno per uno. Devi essere sicuro che hanno afferrato bene i concetti del tuo discorso e che rimangano ben impressi nella loro mente.

Se i pensieri che esponi sono chiaramente raggruppati sotto pochi sottotitoli principali e se li sviluppi bene uno alla volta, il tuo discorso apparirà semplice, piacevole da seguire e facile da ricordare.

Quindi, ricorda sempre che per parlare in pubblico in maniera efficace è fondamentale scegliere bene i punti principali secondo i 2 criteri che abbiamo appena visto. Da questi poi parte lo svolgimento del tuo discorso. Dovrai agganciarci altri punti secondari e argomentarli, spiegarli bene. Molto importanti poi sono le connessioni fra i vari punti principali che non devono essere bruschi e repentini. Il discorso deve svolgersi i maniera logica e coerente. Ma di questo parleremo un altra volta.

Se questo post ti è piaciuto o hai delle domande da farmi, lascia un commento qui sotto.

A presto

Simone

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


2 + uno =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>